Stato d’indigenza clochard, volontari ripuliscono lo spazio dormitorio

Un gruppo di volontari, guidati dal presidente della IV Circoscrizione Silvio Moncada e dai consiglieri Ninni Abbate e Luca Reina, stamattina, si è dato appuntamento nel sottoscala all’aperto in zona Cappuccini, divenuto dormitorio per un senzatetto. Muniti di mascherine, sacchi, scope, rastrelli e palettoni hanno ripulito lo spazio dove nel tempo era stato depositato di tutto.

“Abbiamo trovato montagne di rifiuti – dichiarano Moncada, Abbate e Reina – escrementi, resti di cibo in decomposizione e migliaia di mozziconi di sigarette,Grazie all’aiuto della Rap che ci ha fornito tutto l’occorrente, abbiamo riempito 10 sacchi grandi con ogni genere di immondizia”. Presente fra i volontari anche un medico che ha constatato lo stato di buona salute del clochard. Probabilmente soffre di una leggera sindrome autistica, ha dichiarato, ma il suo stato di salute generale è risultato buono. “Inizialmente era quasi infastidito – dichiarano Moncada, Abbate e Reina – ma quando ha capito che volevamo aiutarlo si è messo a parlare con noi, ha accettato qualche brioche e un te caldo e si è riappropriato del suo spazio. Quando siamo tornati dopo aver reperito al vicino Boccone del povero, coperte nuove, un giubbotto, due paia di pantaloni e un cuscino, ci ha ringraziato ma ha tenuto a precisare che la sua è una scelta di vita”. “Noi abbiamo fatto la nostra parte – conclude Moncada – adesso auspico che le altri istituzioni, principalmente Asp e Servizi Sociali, si prendano in carico il problema per evitare che un caso umano si trasformi in tragedia”.

Silvio Moncada
Palermo, lì 30 dicembre 2016

Precedente Via Della Mimosa, partono i lavori di rifacimento asfalto e gara d'appalto fognatura Successivo Restituito alla città Largo Verdinois, foto di com'era e com'è adesso