Basta un sì, incontro Referendum 18-11-12016

Basta un Sì! Quando ci si trova davanti ad una domanda secca, la risposta dovrebbe essere altrettanto diretta. E così bisognerà fare in occasione del referendum costituzionale del 4 dicembre. Votando Sì l’Italia cesserà di essere l’unico paese europeo in cui il Parlamento è composto da due camere eguali, con gli stessi poteri e praticamente la stessa composizione. Il superamento del cosiddetto “bicameralismo paritario” servirà per ridurre il costo degli apparati politici e per rendere l’attività del Parlamento più rapida ed efficace. La riforma rappresenta un salto di qualità per il sistema politico italiano e per il suo farraginoso processo legislativo, garantendo maggiore stabilità a un Paese che ha visto 63 governi susseguirsi negli ultimi 70 anni.

Silvio Moncada

Precedente Il Patto per Palermo diventa realtà Successivo Rinasce Villa Flora