Campionati nazionali di tennis tavolo, i ragazzi di Palermo conquistano il podio

Sette ragazzi della società Asd Radiosa di Palermo hanno preso parte ai campionati italiani paralimpici di Lignano Sabbiadoro organizzati dalla Fitet (Federazione Italiana Tennistavolo). Una competizione vincente nella quale questi giovanissimi atleti, affetti da disabilità fisiche e intellettive, hanno conquistato medaglie e riconoscimenti rappresentando un’eccellenza nella categoria tennis da tavolo. “Duro lavoro e tanta voglia di vincere e di divertirsi”: così i ragazzi descrivono questa avventura che li ha portati per la prima volta ad allontanarsi soli da casa regalando loro un po’ di indipendenza e di sicurezza in loro stessi. L’associazione Radiosa, che da anni si occupa di ragazzi affetti da disabilità, ha accompagnato questi giovani atleti passo dopo passo nell’apprendimento di questa importante disciplina sportiva che a tratti si colora di tante altre sfaccettature. Sport, amicizia e voglia di normalità si celano dietro tavolo e racchetta e la gratitudine dei ragazzi verso i volontari che li assistono appare evidente al primo sguardo. “Alcuni ragazzi sono con noi già da nove anni – dicono Giovanni La Mattina, presidente e tecnico dell’associazione Radiosa e Marzia Bucca, tecnico – altri sono entrati a far parte della nostra associazione soltanto di recente ma siamo orgogliosi dei risultati che hanno raggiunto tutti indistintamente oltre la vittoria sportiva c’è quella personale, i ragazzi sono partiti da soli e si sono gestiti da soli per la prima volta. Ad accompagnarli oltre a noi due c’erano soltanto un’accompagnatrice, Alessandra Cesareo, e un genitore”.
Risultati
Per quanto riguarda la classe 11 ad aggiudicarsi il podio sono stati: Giacomo Abbate che ha registrato una tripletta raggiungendo ben tre primi posti (singolare maschile, doppio maschile e doppio misto); Lorenzo Rione Fili che ha conquistato il secondo posto nella categoria singola maschile e in quella del doppio misto in coppia con Valentino Geraci ed il primo posto, insieme ad Abbate, nel doppio maschile; Domenico Restivo, secondo posto nel doppio maschile; Roberto Busardò e Francesco Luca Martines, terzo posto nel doppio maschile. All’interno delle classi 1-5, in carrozzina, si è aggiudicato il terzo posto, per quanto riguarda il singolo maschile, Emanuele Carini mentre nelle classi 1-6, in piedi, lo stesso titolo è andato a Giovanni La Mattina. Ma questi giovani atleti e i loro tecnici non si sono certo fermati. Quindici giorni fa, a Matera, si è svolto l’ottavo campionato italiano Fisdir di Tennistavolo all’interno del quale i ragazzi di Radiosa hanno conquistato svariate medaglie. Grazie a loro la compagine siciliana, composta in totale da 11 atleti, è riuscita ad imporsi come regione vincitrice. E adesso si lavora per la prossima sfida.
Silvio Moncada
Palermo, lì 7 aprile 2016
Precedente Liquami in piazzale Tenente Anelli, sopralluogo Amap e Iacp: urge intervento Successivo Emozione alla Leopolda con i ragazzi de "La Radiosa"