Sopralluogo con il bus, verso il ripristino della linea 923

Sarà ripristinata a giorni la linea 923 Boccadifalco-Baida, soppressa dal nuovo Piano Amat. E’ stato effettuato questa mattina un sopralluogo a bordo di un bus prova da una rappresentanza della Circoscrizione e dell’Amat, guidate rispettivamente dal presidente Silvio Moncada e dal vicepresidente Diego Bellia, insieme all’Ufficio Mobilità del Comune. Il gruppo ha percorso i tratti di linee soppressi nei quartieri Pagliarelli, Borgo Molara, Calatafimi Alta, Boccadifalco e Baida, per rendersi conto sul campo, delle criticità poste dall’assessorato Trasporti della Regione che hanno portato alla sospensione delle linee 906 e 923 e hanno modificato alcuni percorsi quali quello della 380. Prosegue, dunque, il confronto fra la IV Circoscrizione, l’Amat e l’ufficio Traffico del Comune nel merito delle questioni poste sulla sospensione di alcune linee che ha lasciato a piedi intere comunità.

Dalla IV Circoscrizione, il presidente Moncada e gli altri consiglieri presenti Antonio Abbonato, Franco Ciprì, Mimmo Fanciuso, Roberto Mancuso e Serena Potenza, fanno sapere che i problemi maggiori da superare riguardano la percorribilità di via Santicelli e di via Sambucia, per le quali, già da lunedì, è previsto un ulteriore sopralluogo. “Cosa diversa per la 923 Boccadifalco/Baida – dicono dalla Quarta – sulla quale sono state superate le criticità e, pertanto, il suo ripristino dovrebbe essere questione di giorni”.

Silvio Moncada
Palermo lì, 22 gennaio 2016

Precedente Piano Amat, si insedia tavolo tecnico alla IV: “Fiduciosi” Successivo Riaprono via Cappuccini e via Palmerino, ultimati i lavori alla fognatura