Bus Borgo Molara-Aquino: “Soddisfatti solo in parte, centinaia di studenti a piedi, Boccadifalco isolata”

Torna il bus a Borgo Molara, Aquino e Olio di Lino. Rimane ancora isolata Boccadifalco. “Abbiamo appena appreso dal Comune – dice il presidente della IV Circoscrizione Silvio Moncada – del ripristino di una linea bus che tornia collegare Borgo Molara e Aquino con la zona di Pagliarelli, a seguito del nuovo sopralluogo congiunto Comune-Amat-Regione di oggi. La soluzione prospettata, dopo la nostra battaglia e le mille firme fin qui raccolte, a malincuore ci soddisfa solo in parte. Questa ipotesi – spiega Moncada – non contempla infatti il collegamento di Borgo Molara con la parte alta di corso Calatafimi (via Paruta). In questo modo continua il disagio di centinaia di studenti delle scuole medie e superiori quali Rutelli, Vittorio Emanuele, Cavour, Enea Rossi. Il servizio scuolabus a cui fa riferimento il Comune è già attivo da molti anni, ma ovviamente riguarda gli alunni di scuole medie inferiori. Chiediamo con forza il ripristino della linea 906 o che il Comune istituisca un servizio scuolabus anche per i ragazzi più grandi. Ma non sono solo gli studenti a subire le conseguenze del nuovo provvedimento. La linea era utilizzata anche per le normali azioni quotidiane di cittadini della borgata”.

Irrisolti i problemi relativi ad altre linee soppresse come la 923 che collegava Boccadifalco a Baida. “Rimane confermato il consiglio straordinario di venerdì 15 – conclude il presidente della Quarta – nel quale, insieme ai cittadini, proporremo ancora una volta all’amministrazione comunale e all’Amat soluzioni definitive”

Silvio Moncada
Palermo lì, 12 gennaio 2016

 

Precedente Borgo Molara, l’assessore Catania e l’Amat incontrano i cittadini Successivo L'assessore Catania e l'Amat incontrano i cittadini, domani il consiglio straordinario alla Quarta Circoscrizione