Comunicato Stampa: «A Mondello Gratis, in periferia a piedi», e scatta la protesta

La soppressione delle linee 906 Calatafimi/Molara e 923 Boccadifalco/Baida e la riduzione oraria di altre linee sono state al centro di una nota di protesta inviata ai vertici dell’Amat e al sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, dal Presidente della IV Circoscrizione, Silvio Moncada, su sollecitazione di tutto il Consiglio ed in particolare dei consiglieri Fanciuso e Abbonato.

Nella nota è stata evidenziata la criticità del provvedimento dell’Amat che sta causando notevoli disagi ai residenti, isolando interi quartieri come Baida e Borgo Molara. «Mentre nelle borgate marinare si istituiscono le navette gratuite per andare al mare, i nostri concittadini sono privati di servizi essenziali per la sopravvivenza – dice Moncada -. La nostra Circoscrizione non può essere penalizzata ma deve essere trattata al pari delle zone centrali della città».

«Saremo la spina nel fianco dell’Amat per far ripristinare le tratte soppresse – conclude -. L’Amat ha l’obbligo di fare una valutazione non soltanto dal punto di vista economico ma soprattutto dal punto di vista sociale».

Palermo, lì 2 luglio 2014
Il Presidente della IV Circoscrizione Silvio Moncada

Precedente Comunicato Stampa: Decentramento, Moncada «Soluzioni definitive o consegno le chiavi della sede» Successivo Foto Album: Festival Santa Rosalia, il concerto