Soppressione delle linee Amat 906 Calatafimi/Molara e 923 Boccadifalco/Baida.

Il Presidente della IV Circoscrizione Silvio Moncada chiede l’immediata sospensione del provvedimento!

In una nota inviata al Sindaco, all’Assessore alle Aziende Partecipate e all’Amat, il Presidente della IV Circoscrizione Silvio Moncada ha chiesto l’immediata sospensione del provvedimento di soppressione delle linee Amat 906 Calatafimi/Molara e 923 Boccadifalco/Baida. A quanto pare la soppressione è stata prevista per l’improduttività delle linee.

Non si può affrontare la questione soltanto dal punto di vista economico, sostiene il Presidente Moncada. Bisognerebbe valutare che quartieri periferici come Borgo Molara, Baida e Boccadifalco, se privati del servizio pubblico, rimarrebbero completamente isolati e i cittadini che vi abitano, sarebbero privati di servizi essenziali per il vivere quotidiano.

La questione quindi, conclude Moncada, va valutata dal punto di vista sociale e non da quello economico. Sopprimere le due linee, significa sopprimere interi quartieri. Mi aspetto dall’Amministrazione Comunale un immediato ripensamento!

Palermo lì, 29 giugno 2012
Il Presidente della IV Circoscrizione Silvio Moncada

Precedente Foto Album: Insediamento Consiglio Successivo 2 luglio 2012: Comunicato Stampa sul decentramento